Certificazione del turismo responsabile della biosfera

Lo sviluppo sostenibile è uno sviluppo che soddisfa
i bisogni del presente senza compromettere il
le generazioni future per soddisfare i propri bisogni.

Bruntland Report ("Our Common Future"), 1987, adottato dall'ONU

Il desiderio di contribuire allo sviluppo sostenibile del nostro pianeta è intrinseco al business e alla cultura di Chão do Rio - Green Farm Stays, poiché questo era uno degli assi motivanti della sua creazione. Dopo alcuni anni di esistenza, la certificazione delle sue pratiche di sostenibilità è diventata essenziale, non solo come un'affermazione di tale scopo, ma anche come un modo per dargli coerenza.

Nonostante l'abbondanza di referenze ed etichette di sostenibilità nel mercato globale del turismo, BIOSPHERE RESPONSABILE TURISMO è diventato naturalmente la certificazione da adottare, poiché essendo un sistema riconosciuto a livello internazionale, è anche universalmente applicabile, indipendentemente dalla scala dell'unità.

I parametri di riferimento di Biosphere International Responsible Tourism sono stati i primi ad essere riconosciuti e accreditati dal Global Sustainable Tourism Council. Il Turismo responsabile della biosfera è promosso e sviluppato dall'Istituto per il turismo responsabile, una delle organizzazioni responsabili della promozione dei principi della Carta mondiale per il turismo sostenibile, avendo stabilito un memorandum d'intesa con l'UNWTO e l'UNESCO a tale scopo.

Biosphere Responsible Tourism attribuisce e riconosce il lavoro a favore della sostenibilità delle destinazioni e delle aziende del settore turistico, certificando le sue buone pratiche di sostenibilità in linea con i suoi diversi riferimenti internazionali e sempre alla ricerca di un forte equilibrio tra i 3 pilastri della sostenibilità:

I. Economico

Le aziende dovrebbero adottare misure per aumentare la loro efficienza e redditività in modo che possano continuare a operare, generare occupazione e remunerare adeguatamente il capitale investito.

II. Sociale

Le aziende dovrebbero rispettare i diritti umani, promuovere le pari opportunità, trattare equamente e onestamente non solo i loro dipendenti ma tutti i loro stakeholder. Va sottolineato che fa parte di una politica sociale sostenibile includere e partecipare alle comunità in cui opera la società, ovvero avviando e partecipando a iniziative locali.

III. Ambientale

Le aziende dovrebbero concentrare i loro sforzi sulla conservazione e gestione delle risorse naturali e sulla protezione del paesaggio e dell'ambiente circostante. Ciò significa ridurre la sua impronta ecologica, ridurre le emissioni di gas inquinanti, scommettere sul riciclaggio, sul corretto trattamento dei rifiuti, ridurre il consumo di energia e acqua, tra gli altri.

Chão do Rio - Green Farm Stays è in fase di certificazione e la conclusione di tale processo è prevista per l'anno 2018.